Curricolo di Istituto

Sin dalla sua costituzione il nostro Istituto ha accolto la sfida pedagogica della verticalizzazione dei diversi ordini di scuola, attraverso il dialogo e il confronto costante e proficuo tra docenti provenienti da esperienze professionali diverse.

Gli obiettivi formativi perseguiti hanno teso a superare le diverse identità degli ordini di scuola, per dare concretezza a un progetto condiviso rispondente alle caratteristiche e ai bisogni di tutti gli alunni del primo ciclo di istruzione.

Punto di riferimento per la progettazione dei docenti sono state le Indicazioni Nazionali del 2012: hanno rappresentato gli obiettivi tassonomici propri di ogni ordine di scuola grazie ai quali si è potuto coerentemente costruire un curricolo basato su un impianto culturale comune, strutturato in modo sistemico, per un apprendimento di qualità centrato sulle competenze.

.

Il curricolo di Istituto è espressione della libertà d’insegnamento e dell’autonomia scolastica e, al tempo stesso, esplicita le scelte della comunità scolastica e l’identità dell’Istituto. La costruzione del curricolo è il processo attraverso il quale si sviluppano e organizzano la ricerca e l’innovazione educativa.

Ogni Scuola predispone il curricolo all’interno del Piano dell’Offerta Formativa con riferimento al profilo dello studente al termine del primo ciclo di istruzione, ai traguardi per lo sviluppo delle competenze, agli obiettivi di apprendimento specifici per ogni disciplina.

A partire dal curricolo di Istituto, i docenti individuano le esperienze di apprendimento più efficaci, le scelte didattiche più significative, le strategie più idonee, con attenzione all’integrazione fra le discipline e alla loro possibile aggregazione in aree, così come indicato dal Regolamento dell’autonomia scolastica, che affida questo compito alle istituzioni scolastiche.

Indicazioni Nazionali per il Curricolo della Scuola dell’Infanzia e del primo ciclo d’Istruzione - 2012